Assistenza per Voluntary Disclosure

Voluntary Disclosure

Assistenza

Sono pronte le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la collaborazione volontaria, la cosiddetta «voluntary disclosure».
Ricordiamo che tra i contribuenti che decidono di avvalersi, entro il 30 settembre 2015, della procedura straordinaria per rimediare a omissioni e irregolarità commesse fino al 30 settembre 2014 in materia di emersione e rientro di capitali, possono aderire anche gli «estero residenti fittizi», i cittadini «trasferiti» in Paesi black list, i soggetti «esterovestiti», i trust e i trust «esterovestiti», i contribuenti che detengono attività all’estero senza esserne formalmente intestatari, avendo fatto ricorso a soggetti interposti o a intestazioni fiduciarie estere.
È possibile accedere alla procedura per tutti i periodi d’imposta per i quali non sono decaduti i termini per l’accertamento o per la contestazione delle violazioni in materia di monitoraggio fiscale.

ASSISTENZA PER VOLUNTARY DISCLOSURE

riapertura dei termini

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato la proroga per la presentazione dell’istanza di collaborazione volontaria, la cosiddetta «voluntary disclosure». Vengono prorogati i termini per la presentazione alla data del 30.11.2015 per rimediare a omissioni e irregolarità commesse fino al 30 settembre 2013 in materia di emersione e rientro di capitali. Possono aderire anche gli «estero residenti fittizi», i cittadini «trasferiti» in Paesi black list, i soggetti «esterovestiti», i trust e i trust «esterovestiti», i contribuenti che detengono attività all’estero senza esserne formalmente intestatari, avendo fatto ricorso a soggetti interposti o a intestazioni fiduciarie estere. È possibile accedere alla procedura per tutti i periodi d’imposta per i quali non sono decaduti i termini per l’accertamento o per la contestazione delle violazioni in materia di monitoraggio fiscale. Lo studio applicherà parcelle personalizzate e moderate.

Related Posts